COLLABORATIONS

ph. anita esposito

 

O-JANA’ with MICHELE RABBIA

 

 

Alessandra Bossa – piano, electronics
Ludovica Manzo – vocals, live sampler
Michele Rabbia – percussions, electronics, objects


O’-Janà is a duo that brings together singer Ludovica Manzo and pianist Alessandra Bossa, two musicians and improvisers with different backgrounds. The combination of these two artists, each charged with spontaneity, curiosity and audacity, is exciting and electric and the result of it is a music that moves in several directions such as ambient, ethnic, free-improvisation and electronic. In the 2013 they started a collaboration with one of Italy’s most creative musician, the percussionist Michele Rabbia.

The main characteristic of this ensemble is to expand boundaries in exploring and experimenting in the field of song composition and free improvisation, working on original material by o-Janà or sometimes on pre-existing songs as well. Although they are always looking for the clear structure and the “song” form, their concerts have a strong free improvisational component where sounds can evolve into distorted beats and jagged lines.

____________

Alessandra Bossa – piano, elettronica

Ludovica Manzo – voce, live sampler

Michele Rabbia – percussioni, elettronica, oggetti


O’-Janà è un duo per pianoforte preparato, elettronica e voce formato da Alessandra Bossa e Ludovica Manzo, due musiciste di diversa estrazione, una proveniente dalla musica classica e contemporanea, l’altra dal jazz e dal rock, che combinano elementi di ambient music, improvvisazione, elettronica e songwriting in una maniera del tutto originale. Nel maggio 2013 il duo inizia un’intensa collaborazione con il poistrumentista Michele Rabbia. Funambolo della batteria e di tutto ciò che si può percuotere, Michele Rabbia crea, attraverso il ritmo, un mondo personale di suoni come i migliori batteristi che amano esibirsi in solo dimostrando di essere non solo eccellenti musicisti in ensemble di vario genere ma anche capaci di costruire narrazioni musicali e suscitare emozioni con la sola batteria.

La musica del trio immagina melodie galleggianti su magmi sonori in divenire, pulsazioni che nascono dal gesto improvvisativo, giochi bizzari tra suono e parola, storie nascoste in paesaggi onirici. L’attenzione all’impasto timbrico creato da suoni acustici ed elettronici che si fondono in un’unica fascia sonora, le atmosfere dilatate e liquide che attraverso l’improvvisazione deviano verso picchi frastagliati e suoni distorti rivolgono lo sguardo alla attuale scena musicale nordeuropea. A questo si unisce una naturale risonanza del Mediterraneo, data dalla provenienza partenopea delle due musiciste, che si manifesta nelle scelte melodiche e nell’attitudine ritmica del loro linguaggio improvvisativo.

 

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s